Tag Archives: editore

Hawking e la fine del mondo

11 Set

Visto che me lo state chiedendo in tantissimi, vorrei aprire una parentesi sulle affermazioni fatte dal celebre astrofisico Stephen Hawking riguardanti il bosone di Higgs. Per chi non lo avesse seguito, abbiamo già discusso di questo tema nella apposita sezione:

Hai domande o dubbi?

Dove un nostro caro lettore, già qualche giorno fa, ci aveva chiesto lumi a riguardo.

Di cosa stiamo parlando?

Come tutti avrete letto, nell’introduzione del suo ultimo libro “Starmus, 50 years of man in space” il celebre astrofisico avrebbe scritto che il bosone di Higgs avrebbe le potenzialità per poter distruggere l’intero universo. In pratica, ad energie elevate, così si legge, la particella potrebbe divenire improvvisamente instabile e provocare il collasso dello stato di vuoto, con conseguente distruzione dell’universo.

Cosa? Collaso del vuoto? Distruzione dell’universo?

Ci risiamo, qualcuno ha ripreso qualche spezzone in giro per la rete e ne ha fatto un caso mondiale semplicemente mescolando le carte in tavola. In realtà, a differenza anche di quanto io stesso ho affermato nella discussione linkata, la cosa è leggermente più sottile.

E’ possibile che il bosone di Higgs diventi instabile e bla bla bla?

No! Il bosone di Higgs non diviene instabile ad alte energie o perchè ne ha voglia. Stiamo entrando in un settore della fisica molto particolare e su cui la ricerca è ancora in corso.

Facciamo un piccolo excursus. Del bosone di Higgs ne abbiamo parlato in questo articolo:

Bosone di Higgs … ma che sarebbe?

dove abbiamo cercato di spiegare il ruolo chiave di questa particelle nella fisica e, soprattutto, la sua scoperta.

Inoltre, in questo articolo:

L’universo è stabile, instabile o metastabile?

Abbiamo visto come la misura della massa di questa particella abbia implicazioni profonde che esulano dalla mera fisica delle particelle. In particolare, la massa di questa particella, combinata con quella del quark top, determinerebbe la condizione di stabilità del nostro universo.

Bene, come visto nell’ultimo articolo citato, i valori attuali dei parametri che conosciamo, ci pongono nella strettissima zona di metastabilità del nostro universo. Detto in parole semplici, non siamo completamente stabili e, ad un certo punto, il sistema potrebbe collassare in un valore stabile modificando le proprietà del vuoto quantomeccanico.

Riprendiamo il ragionamento fatto nell’articolo. Siamo in pericolo? Assolutamente no. Se anche fossimo in una condizione di metastabilità, il sistema non collasserebbe da un momento all’altro e, per dirla tutta, capire cosa significhi in realtà metastabilità del vuoto quantomeccanico non è assolutamente certo. Premesso questo, come già discusso, i valori delle masse delle due particelle in questione, vista la ristretta zona in esame, non sono sufficienti a determinare la reale zona in cui siamo. Cosa significa? Come detto, ogni misura in fisica viene sempre accompagnata da incertezze, cioè un valore non è univoco ma è contenuto in un intervallo. Più è stretto questo intervallo, minore è l’incertezza, meglio conosciamo il valore in esame. Ad oggi, ripeto, vista la stretta banda mostrata nel grafico, le nostre incertezze sono compatibili sia con la metastabilità che con l’instabilità.

Dunque, pericolo scampato. Resta però da capire il perchè delle affermazioni di Hawking.

Su questo, vi dirò la mia senza fronzoli. Hawking conosce benissimo l’attuale livello di cui abbiamo discusso. Molto probabilmente, non avendolo letto non ne posso essere sicuro, nel libro ne parla in modo dettagliato spiegando tutto per filo e per segno. Nell’introduzione invece, appunto in quanto tale, si lascia andare ad affermazioni quantomeno naive.

Perchè fa questo? Le ipotesi sono due e sono molto semplici. La prima è che è in buona fede e la colpa è solo dei giornali che hanno ripreso questa “introduzione al discorso” proprio per creare il caso mediatico sfruttando il nome dell’astrofisico. La seconda, più cattiva, è che d’accordo con l’editore, si sia deciso di creare questo caso appunto per dare una spinta notevole alle vendite del libro.

Personalmente, una o l’altra non conta, l’importante è capire che non c’è nessun collasso dell’universo alle porte.

 

Psicosi 2012. Le risposte della scienza”, un libro di divulgazione della scienza accessibile a tutti e scritto per tutti. Matteo Martini, Armando Curcio Editore.

Annunci

300 post … e una novita’ in arrivo!

3 Feb

Copertina

Questo e’ il posto numero 300 di Psicosi 2012!

Quando ho iniziato questo blog, mai avrei creduto di arrivare cosi’ lontano. E’ soprattutto grazie al contributo di tutti voi che leggete, commentate e vi appassionate alla scienza, che questo blog continua a crescere.

Ovviamente, non ci fermiamo qui. Ci sono ancora tantissimi altri misteri su cui ragionare. Giorno dopo giorno, stiamo imparando insieme ad analizzare tutti questi complotti e quelle catastrofi annunciate che tutti i giorni riempiono le pagine del web.

Approfitto di questa occasione per annunciarvi anche un’importante novita’!

Dal momento che molti di voi me l’hanno chiesto, in collaborazione con la Armando Curcio Editore, faremo uscire a breve anche la versione ebook di “Psicosi 2012. Le risposte della scienza“.

Spero che questa sia una gradita’ novita’. Il mercato degli ebook sta crescendo anno dopo anno anche in Italia. Molti ormai preferiscono leggere direttamente in formato elettronico. Proprio per questo motivo non potevamo lasciare questo settore scoperto.

Nei prossimi giorni annunceremo l’uscita ufficiale dell’ebook direttamente qui sul blog!

Grazie ancora a tutti per il vostro sostegno e vi ricordo che potete utilizzare i commenti, la mail o la pagina facebook anche per fare domande specifiche o per suggerire argomenti di discussione.

 

Psicosi 2012. Le risposte della scienza”, un libro di divulgazione della scienza accessibile a tutti e scritto per tutti. Matteo Martini, Armando Curcio Editore.

Classifica Best Seller Astronomia

10 Ott

9 Ottobre, Best Seller Amazon Astronomia.

Questa sera sul sito Amazon, uno dei maggiori siti di e-commerce per l’acquisto di libri, “Psicosi 2012. Le risposte della scienza” era al quinto posto nella classifica dei Best Seller sull’Astronomia.

E’ con grande soddisfazione che vi annuncio questo risultato. Fa un po’ impressione trovare nella posizione subito sotto il libro di una grande astronoma e divulgatrice come Margherita Hack.

Vi ringrazio davvero di cuore per aver letto il libro, il blog e per i tantissimi messaggi che ogni giorno mi inviate attraverso questi articoli.

Sono convinto che questi risultati indichino la voglia dei non addetti ai lavori di capire in dettaglio cosa c’e’ di vero nelle profezie sul 2012 e per conoscere a fondo il punto di vista della scienza.

Come sapete bene, gli argomenti trattati nel libro partono dalle profezie sul 2012, ma riguardano da vicino temi scientifici sempre attuali e su cui, troppo spesso, l’informazione viene affidata a siti e giornali poco credibili. In quest’ottica, il libro rappresenta uno strumento di divulgazione in cui trovare argomenti molto spesso tralasciati dalla scienza ufficiale.

Vi ricordo che potete comodamente acquistare “Psicosi 2012. Le risposte della scienza” sfogliando la lista di siti nella pagina “Dove Comprare Psicosi 2012“. In alternativa, potete trovare o ordinare il libro in qualsiasi libreria.

Se invece volete essere informati sulle prossime iniziative o leggere gli articoli in rete che parlano di “Psicosi 2012. Le risposte della scienza”, visitate la pagina “News” sempre su questo blog.

Grazie davvero per questi splendidi risultati!

Ordinazioni Libreria

22 Set

Ho ricevuto alcune segnalazioni di persone che mi hanno comunicato difficolta’ nel reperire il libro “Psicosi 2012. Le risposte della scienza”.

Se non lo trovate disponibile, potete ordinarlo in qualsiasi libreria. Purtroppo, ci sono stati, in alcune zone, problemi legati alla distribuzione nei punti vendita. Con un pizzico di soddisfazione, posso dirvi che alcuni problemi sono dovuti anche alla grande richiesta!

Qualche volta puo’ anche capitare che la colpa sia della libreria stessa. Se non disponibile, non e’ necessaria piu’ di 1 settimana per ricevere il testo (2 nei paesi piu’ piccoli). In caso contrario, diffidate della libreria. Purtroppo, a volte, i librai aspettano di ricevere piu’ prenotazioni prima di passare all’ordinazione, dicendovi che sono necessarie anche 3-4 settimane. Questo e’ del tutto falso!

Se riscontrate problemi, vi prego di segnalarmelo immediatamente e, se possibile, cambiate libreria.

Vi ricordo che nella pagina:

Dove comprare Psicosi 2012

Trovate una vasta lista di siti internet dove acquistare “Psicosi 2012. Le risposte della scienza”. In tutti i siti sono indicati chiaramente i tempi di consegna. Se trovate tempi troppo lunghi e’ perche’ il testo e’ esaurito ed e’ in ordinazione.

Molti dei siti indicati propongono anche sconti sul prezzo di copertina o sulle spese di consegna.

Se avete problemi e non volete aspettare troppo, ricorrete a internet per avere la vostra copia in pochissimi giorni!

Vi prego di scusare questi piccoi inconvenienti che non dipendono ne’ da me ne’ dalla Armando Curcio. Rinnovo nuovamente i miei ringraziamenti a tutti coloro che mi seguono. Spero che il libro vi piaccia e che sia un ottimo strumento di divulgazione anche a prescindere dalle profezie sul 2012.

Per conoscere il punto di vista della scienza sul 2012 e per capire finalmente argomenti attuali e a volte spinosi, non perdete in libreria “Psicosi 2012. Le risposte della scienza”.