5 Risposte to “La bufala dell’Apollo 20, un evergreen!”

  1. Patrizia luglio 10, 2014 a 4:38 pm #

    Poi giunse a quel che par sì averlo a nui,
    che mai per esso a Dio voti non ferse;
    io dico il senno: e n’era quivi un monte,
    solo assai più che l’altre cose conte.

    Era come un liquor suttile e molle,
    atto a esalar, se non si tien ben chiuso;
    e si vedea raccolto in varie ampolle,
    qual più, qual men capace, atte a quell’uso.

    Scusate, ma la citazione leopardiana mi ha richiamato alla memoria “Astolfo sulla luna”…Non è che Ariosto sapesse della nave aliena sulla luna e abbia fatto finta di niente parlando di ampolle contenenti il senno degli uomini (evidentemente già dissennati al suo tempo)? Per quanto riguarda i canali di informazione, come i giornali nazionali, mi viene in mente il detto napoletano ‘A LANTERNA ‘MMAN ‘E CECATE, che si riferisce ad un oggetto il cui possessore non sappia cosa sia o che uso farne, proprio come succede alle notizie scientifiche in pasto ai (dis)informatori autorizzati!

  2. Renato luglio 11, 2014 a 6:05 am #

    Ciao Matteo,
    Questa bufala é già stata sbugiardata in molti modi e da diversi siti in rete, purtroppo sembra che ci sia sempre qualcuno disposto a crederci. In realtà, basta guardare il video per capire che si tratta di un falso. Come mai il presunto astronauta non indossa il casco? Nessuno con un minimo di cervello entrerebbe in contatto con un’atmosfera “aliena” senza protezioni, in quanto anche se risultasse respirabile, non si può sapere quali microorganismi e quali batteri essa contenga.
    Inoltre quando gioca con la telecamera, si vede chiaramente che la gravità é normale, mentre sulla luna é circa un sesto.
    Questa la archiviamo insieme alle basi naziste sulla luna e in Antartide.
    Ciao.
    Renato.

    • psicosi2012 luglio 11, 2014 a 7:11 am #

      Buongiorno Renato,
      sono perfettamente d’accordo con te. Come scritto nell’articolo è una delle peggiori bufale costruite. In tanti articoli scritti, ne abbiamo viste di sicuro di più interessanti. Nonostante questo, a cadenza regolare, qualcuno ancora tenta di tirarla fuori. Ma la cosa peggiore è che c’è sempre qualcuno pronto a crederci … non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire o, meglio ancora come dice Patrizia, è inutile dare la lanterna ai cecati 🙂

      Matteo

  3. Bombarda luglio 11, 2014 a 7:18 pm #

    Tra l’altro, sempre secondo il presunto membro dell’equipaggio, il lancio sarebbe avvenuto a Vandemberg in California
    Cape Canaveral era l’unico luogo dove potesse essere montato e lanciato un Saturn V, bisogna tener presente che per tasportare il primo stadio dal luogo in cui veniva costruito alla base di lancio occoreva una nave…difficile vedere una nave arrivare nel deserto della California. Poi il montaggio degli stadi avveniva in verticale e per questa operazione era stato realizzato un apposito edificio a Cape Canaveral. Quindi quella del lancio da Vandemberg risulta una chiara bufala.
    E poi quelli che raccontano la storia dell’Apollo 20 sono gli stessi che dicono che non siamo mai andati sulla Luna…

Trackbacks/Pingbacks

  1. E ancora con la povera Luna! | psicosi2012 - agosto 15, 2014

    […] . La bufala dell’Apollo 20, un evergreen! […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: