Oroscopo … non ci crede nessuno?

13 Giu

Come sapete, questo e’ un blog di divulgazione della scienza. Per fare questo pero’, ci siamo affidati ad una chiave di lettura completamente diversa. Come siamo soliti fare, partiamo dalle tante teorie catastrofiste, complottiste e pseudo-scientifiche per passarle in esame, spiegare la vera scienza che c’e’ alla base (sempre se c’e’) ed in questo modo, parliamo di scienza discutendo gli ultimi risultati, l’attuale conoscenza raggiunta, come viene spiegato un fenomeno piuttosto che un altro, e via dicendo.

In base a questo approccio, arrivati oltre i 450 articoli, abbiamo parlato degli argomenti piu’ diversi e sempre attuali: come funziona il Sole, il ciclo solare, la nostra Terra, i pianeti del sistema solare, la galassia, l’universo, il big bang. Solo rimanendo nell’ambito astrofisico, abbiamo affrontato tantissimi argomenti capendo come funzionano molti aspetti di quello che ci circonda e raggiungendo una consapevolezza, spero, migliore dei meccanismi di natura.

Perche’ faccio questo discorso?

In un recente post, un nostro lettore ha chiesto una mia opinione sugli oroscopi. Ovviamente, facendo questa domanda ad un fisico, la risposta e’ quantomeno scontata. Nonostante questo, capendo in fondo la natura del commento, vorrei prima di tutto argomentare sulla mia posizione, ma soprattutto darvi qualche interessante chicca che vi fara’ ricredere su tante convinzioni.

Primo punto fondamentale, convinzione fondamentale dell’astrologia e’ che una persona nata sotto un determinato segno abbia delle linee caratteriali e comportamentali determinate proprie dal segno di nascita.

Prima considerazione, cosa sono i segni zodiacali?

Di come si muovono i pianeti nel sistema solare abbiamo parlato tante volte. Come sappiamo, la Terra gira intorno al Sole compiendo un’orbita ellittica. La Terra inoltre gira su stessa, intorno ad un asse che ha una certa inclinazione rispetto al piano dell’orbita. Bene, questo movimento fa si che da Terra vediamo il Sole muoversi lungo una traiettoria definita che e’ quella che chiamiamo “eclittica”.

Ora, se vedete una qualsiasi mappa del cielo, trovate tantissime costellazioni rappresentate. Queste altro non sono che disegni realizzati unendo diverse stelle e formando oggetti o comunque elementi noti. Tra queste costellazioni ve ne sono 12 piu’ speciali, che fanno parte dello zodiaco. Perche’? A causa dei moti relativi visti da Terra, cioe’ da un corpo che e’ in movimento, vediamo il Sole sorgere in determinati periodi dell’anno in costellazioni diverse. Ecco svelato l’arcano. Le costellazioni dello zodiaco sono quelle posizionate a cavallo dell’eclittica in cui il Sole sorgera’, per periodi diversi, durante il corso dell’anno.

Bene, ora abbiamo capito perche’ ci sono delle costellazioni speciali. Seguendo questo ragionamento, se siete nati in un giorno X e durante questo periodo il Sole sorge in una costellazione Y, voi siete del segno dell’Y.

Allarghiamo il discorso, prendendo una costellazione, non necessariamente dello zodiaco, queste sono formate da un certo numero di stelle che unite danno la figura rappresentata. Queste stelle sono davvero in relazione tra loro? La risposta e’ assolutamente no. Guardando il cielo, vediamo le stelle tutte di fronte a noi, per un semplice gioco di prospettiva. In realta’, stelle che appartengono alla stessa costellazione, possono essere distanti milioni di anni luce tra loro. Perche’ stelle cosi’ distanti dovrebbero influenzarsi tra loro o anche appartenere alla stessa costellazione? Capite bene che questo discorso non ha senso. Facendo un paragone prospettico, e’ come vedere la classica foto del tizio che tiene la Torre di Pisa perche’ si mette nella posizione giusta tra la torre e la macchina fotografica.

Nonostante queste cosnsiderazioni, moltissime persone credono agli oroscopi, e, per fortuna molte meno, dichiarano di leggere di frequente le previsioni giornaliere degli esperti, semplicemente perche’ “non costa nulla”. Questa e’ esattamente la stessa conclusione a cui eravamo giunti parlando di superstizioni e scaramanzie:

Superstizioni e scaramanzie

Non devo passare sotto la scala perche’ porta male. Non ci credo, ma nel dubbio lo faccio, tanto non costa nulla.

Alimentare gli oroscopi significa ragionare allo stesso modo. Cosi’ come avveniva per le superstizioni in generale, anche credendo agli oroscopi si insultano centinaia di anni di osservazioni e scoperte scientifiche fatte e che ci hanno permesso di esplorare e capire molti, anche se ancora pochi, meccanismi che avvengono nell’universo.

Bene, a questo punto siamo arrivati a dire che le costellazioni non esistono e che e’ assurdo pensare che possano influenzare i nati in un determinato periodo.

Ora, vorrei aprire una parentesi. Come saprete, l’origine storica degli oroscopi e dei segni zodiacali si perde in tempi remoti. Proprio per questo motivo, ci sono segni zodiacali che ricordano oggetti di uso comune in un lontano passato. Pensando di azzerare tutte le costellazioni note e di avere dunque solo un insieme di stelle a cavallo dell’eclittica, immaginate cosa potrebbe accadere se oggi volessimo ridefinire i segni zodiacali. Forse, avremmo la costellazione del “notebook”, quella dello “smartphone”, il camion con rimorchio, e via dicendo. E’ possibile questo? Certamente si, come detto le stelle sono completamente scorrelate tra loro. Il voler tracciare un disegno che le unisce per formare qualcosa e’ un retaggio di tempi andati.

Chi sono gli astrologi? Semplici persone che svolgono un po’ il ruolo degli oracoli nei tempi dell’antichita’. Anche in quel caso, gli oracoli erano scelti, se non per parentele o motivi di credenze particolari, in base alla fantasia che avevano nel formulare previsioni. Anche oggi, gli astrologi non fanno altro che dare indicazioni vaghe e che difficilmente potrebbero non avverarsi. Immaginate la seguente previsione: oggi incontrerete qualcuno di speciale. Ora, a meno che quel giorno non decidiate di chiudervi a chiave dentro casa ed isolarvi dal mondo, qualcuno lo incontrerete. Incontreremo qualcuno speciale? Ma che significa speciale? Questo non e’ dato sapersi. In realta’, il significato di speciale lo trovate voi stessi. Ho incontraro Tizio, era speciale perche’ andavamo a scuola insieme, l’oroscopo aveva ragione. Ho incontrato Caio e mi sta pure fortemente antipatico. E’ una persona speciale perche’ mi sta “specialmente antipatica”. Capite come vengono formulate le previsioni?

Come anticipato, tolte le previsioni del giorno, scopo dell’astrologia e’ quello di determinare delle caratteristiche associative per i nati sotto lo stesso segno. Gli arieti sono cosi’, i Gemelli cosi’, ecc. Ci rendiamo conto di questo? Uno e’ testardo perche’ e’ nato in questo mese? Pero’ tutti sappiamo che esiste il DNA e che molte informazioni sono contenute in questa sequenza di geni. Tutti conosciamo la psicologia. Sei testardo perche’ hai vissuto in questa famiglia o hai fatto queste esperienze. In tutti e due i casi, singoli o in associazione, ci mettete il segno zodiacale?

Solo qualche anno fa, e’ stato fatto uno studio, svolto nella modalita’ del doppio cieco, prendendo in esame proprio le previsioni caratteriali formulate dagli astrologi. Per fare questo, sono stati selezionati i migliori, non so secondo quale parametro, astrologi sulla piazza e sono stati messi nelle condizioni ideali per operare. In tal senso, l’ambiente, l’ora, la posizione, ecc erano state decise proprio da ciascun astrologo. Questo per evitare qualsiasi contestazione possibile. Bene, in questo ambiente controllato, le previsioni degli astrologi si sono rivelate giuste con un valore che era del tutto paragonabile a quello statistico della casualita’. Che significa? Che se sparate cose a caso, esiste una probabilita’ che in alcuni casi queste cose si rivelino corrette. Bene, la percentuale di risposte attese sparando a caso, furono del tutto paragonabili a quelle dati dagli astrologi. Ovviamente vi sto parlando di misure reali, condotti in ambiente accademico ed i cui risultati sono stati pubblicati anche su Nature:

Nature, oroscopi

Come la mettiamo? Le costellazioni sono invenzioni prospettiche, non possono in alcun modo influenzare l’essere umano, studi scientifici condotti in ambiente controllato hanno mostrato la casualita’delle previsioni astrologiche.

Qualcosa da aggiungere?

In realta’ si, ancora non abbiamo finito. Come detto in precedenza, le costellazioni dello zodiaco si trovano sul piano dell’eclittica. In realta’, le costellazioni non sono 12 come si pensava, ma ne esite una tredicesima, chiamata Ofiuco, scoperta solo pochi anni fa. Perche’ e’ stata scoperta cosi’ di recente? Semplicemente perche’ la luminosita’ delle sue stelle e’ molto bassa e sono necessari sistemi buoni per poterla visualizzare. Poiche’, come detto, nel corso dell’anno il sole sorge, via via, in una costellazione diversa, se aggiungo un altro segno, devo rismazzare i giorni.

Questo e’ il ragionamento minimale che andrebbe fatto. In realta’, come sapete bene, nessuno ha fatto una cosa del genere e i segni sono rimasti 12.

Di nuovo attenzione, le diverse costellazioni hanno grandezze apparenti da Terra che possono essere molto diverse tra loro. Perche’ i segni zodiacali hanno tutti la stessa durata? Anche questo e’ un errore formale che ci fa capire che, giusto o sbagliato, tanto in astrologia ci limitiamo a dare indicazioni. Dunque sara’ concettualmente sbagliato avere tutti i segni della stessa durata in giorni.

Oltre a questo fatto, c’e’ da considerare il moto di precessione della Terra. Questo moto fa si che, di anno in anno, l’asse terrestre non resti immobile ma si muova ruotando di un pochino. In tal senso, i segni in cui il sole sorge durante l’anno, non restano sempre gli stessi. Come detto, siamo nel caso dei moti relativi e in questo caso, siamo proprio noi che stiamo spostando simultaneamente alla Terra.

Da queste considerazioni, vorrei mostrarvi una tabella:

Reali periodi di corrispondenza per i segni zodiacali

Reali periodi di corrispondenza per i segni zodiacali

La definizione dei segni zodiacali e’ avvenuta in tempi remoti, circa 2000 anni fa. In questo lasso di tempo, l’asse terrestre si e’ spostato di un po’ e dunque le finestre nel corso dell’anno di ciascun segno sono cambiate. Nella tabella trovate, sia il valore attualmente falso che stiamo utilizzando sia quello reale. Dico “attualmente falso” perche’ questi erano veri quando sono stati definiti i segni, ora non lo sono piu’.

In questo senso, vedete come molti segni sono in realta’ modificati. Nel mio caso, non sono piu’ della bilancia come ho pensato per tanto tempo, ma sono in realta’ della vergine. Ora, se fino a ieri vi eravate identificati con le caratteristiche di un segno, se la scienza vi dice che in realta’ il vostro segno e’ un altro, cosa fate?

Concludendo, non vi e’ nessuna motivazione scientifica per credere che stelle distanti anni luce tra loro, possano in qualche modo interagire e soprattutto influenzare pesantemente il carattere di una persona. Inoltre, studi scientifici hanno mostrato la completa casualita’ delle previsioni, oltre ovviamente al fatto incontrovertibile che le costellazioni si siano spostate e che ne manchi una all’appello che dovrebbe, come tutte le altre, godere della definizione di zodiacale.

Ultimissima cosa, come nello spirito del blog, notate come analizzando il dicorso oroscopi, non scienza, abbiamo acquisito molte informazioni aggiuntive, scienza, e che ci hanno permesso di incrementare la nostra conoscenza dell’universo.

 

”Psicosi 2012. Le risposte della scienza”, un libro di divulgazione della scienza accessibile a tutti e scritto per tutti. Matteo Martini, Armando Curcio Editore.

Annunci

37 Risposte to “Oroscopo … non ci crede nessuno?”

  1. Daniel giugno 13, 2013 a 10:45 am #

    Matteo permettimi comunque un plauso a tutti coloro che, per professione o svago, redigono gli oroscopi giornalieri…….devono avere proprio una bella fantasia e inventiva per avere sempre qualcosa da dire tutti i santi giorni….!!!!!!!!!!!! 🙂 🙂

    • psicosi2012 giugno 13, 2013 a 12:39 pm #

      Questo è verissimo e queste persone vanno solo ammirate. Altro che catastrofisti che da 1 anno vanno avanti con gli stessi argomenti. Quelli che preparano gli oroscopi da sempre devono inventare storie nuove 😉

      Matteo

  2. Giada giugno 13, 2013 a 1:08 pm #

    Matteo sono ritornata! Hai novità su nibiru? Passerà alla fine di questo mese?

    • Renato giugno 13, 2013 a 3:05 pm #

      Cara Giada,
      Nibiru non esiste quindi non passerà ne a giugno ne mai. Per tornare in argomento, ho scoperto che anche io sono della vergine… 26 settembre. Meno male che non ci credo.
      Renato.

    • psicosi2012 giugno 14, 2013 a 7:44 am #

      Mi ero preoccupato, pensavo fossi andata in Australia ad aspettare il passaggio di Nibiru.

      Ovviamente scherzo. Nibiru non esiste!

      Matteo

  3. Fla giugno 13, 2013 a 3:10 pm #

    Giada, scusa se lo chiedo ma ormai mi viene in mente solo questa cosa quando leggo i tuoi commenti, non sarai mica un Troll?? No veramente, a questo punto non so cosa pensare :O
    ..Matteo invece, io sinceramente non ho mai creduto nell’oroscopo, anche se devo dire che quando qualcuno me lo leggeva facevo la finta “chissà cosa succederà” (nulla) XD.. però a volte ci pensucchio, almeno al carattere legato al segno..cioè, io sono Toro e per quello che ho sempre letto dovrei essere testarda come un mulo e sempre alla ricerca di comodità e ozio, anche se determinata..beh sono difetti ma sono pienamente miei aimè XD ..so che sono tutte coincidenze, sono così perché è così che si è formato il mio carattere, però a volte mi piace giustificarmi così davanti agli altri :D..poi non so, dove lavoro sono circondata da persone veramente fuori di testa, secondo me se uno ci crede ci crede ma dai…..decidere se il carattere del GATTO è normale basandosi sul segno di nascita! E’ da matti O.O ..ma comunque veramente profonda stima alle persone che leggono tutte le mattine l’oroscopo pensando che succederà quello o quest’altro..
    Grazie come al solito 🙂

    • psicosi2012 giugno 14, 2013 a 7:43 am #

      Veramente ottime considerazioni. Personalmente, cosi’ come avviene per le scaramanzie, non discuto mai con le persone, ognuno e’ libero di credere quello che vuole. In fondo, non fa male a nessuno. LA cosa fastidiosa e’ quando qualcuno vuole convincerti che il suo punto e’ corretto. Ricordo una discussione qualche tempo fa con una persona fermamente convinta non solo che l’astrologia fosse una scienza, ma che la scienza ufficiale dovesse rivalutarla, considerarla ed organizzare dei seminari. Sembra assurdo? Assolutamente non lo e’.

      Matteo

  4. Giada giugno 13, 2013 a 3:25 pm #

    Cara Fla…nn sn assolutamente un troll ma sono solo una persna ossessionata e terrorizzata da nibiru! Non riesco a convincermi che non esiste

  5. Giada giugno 13, 2013 a 3:27 pm #

    Renato…e se non esiste nibiru xkè così tante persone continuano a dire che esiste e che distruggerà il nostro pianeta? Quale scopo?

  6. Patrizia giugno 13, 2013 a 6:45 pm #

    “Nella consapevolezza infinita, in ogni suo atomo, l’universo va e viene, come particelle di polvere in un raggio di sole che splende attraverso un buco nel tetto” (da GUARIRSI DA DENTRO, di Deepak Chopra). L’astrologia non è una scienza e credere agli oroscopi è fissare un limite che ci condiziona. E anch’io ho scoperto di non essere più della Bilancia, perciò addio al mio (presunto) proverbiale equilibrio:-) E tu cara Giada (sempre alle prese con il pianeta x) di che segno sei? Buona serata a tutti.

    • Renato giugno 13, 2013 a 10:55 pm #

      Vedo che siamo, o meglio eravamo, in tanti della bilancia….
      Ciao.
      Renato.

      • psicosi2012 giugno 14, 2013 a 7:40 am #

        Lo dicevo io che l’oroscopo era vero …. se siamo qui e’ perche’ abbiamo gli stessi interessi ed eravamo tutti della bilancia …. ahahah

        Matteo

        PS io sono 12 ottobre e pensavo di essere bilancia 😦

  7. Giada giugno 13, 2013 a 7:52 pm #

    Matteo un altra dimanda…john titor esiste veramente? Dice di essere venuto dal futuro…è possibile viaggiare nel tempo?

    • Renato giugno 13, 2013 a 8:55 pm #

      Cara Giada,
      Non é esattamente vero che siano “tante” le persone che credono in Nibiru, di certo sono rumorose, ma per quanto urlino e strepitino questo non cambia la verità. Nibiru non esiste.
      Stiamo parlando di un fenomeno fisico ed astronomico. Quanti sono gli astronomi che credono in Nibiru? 5? 10?
      Proviamo ad esagerare… Diciamo che sono 100 (sono molti meno, ma é solo un esempio), quelli che affermano che non esiste sono 10.000, la differenza quindi é che per ogni sostenitore di Nibiru che fa tanto rumore, scrive blog e urla “pentitevi! Il mondo sta per finire!” ce ne sono 100 che con prove e osservazioni verificabili ci dicono che non é vero.
      Quale conclusione trai da questo?
      Capisco che sei facilmente impressionabile, ma se ci pensi capirai da sola che ci sono sempre stati individui che cercano di attirare l’attenzione con qualsiasi mezzo.
      Ricordi la psicosi dell’anno 2000? Secondo la profezia di Nostradamus “mille non più mille” qualcuno si convinse che il mondo sarebbe finito nell’anno 2000, addirittura alcune sette hanno organizzato dei suicidi di gruppo.
      Siamo nel 2013 e tutto va bene.
      Stai serena e non preoccuparti. Siamo quasi alla metà di giugno e l’unica cosa notevole sarà la luna del 23 giugno che sarà spettacolare, come ha scritto Matteo, e che non vedo l’ora di oservare. A novembre vedremo (forse e se non si disintegra su sole) la cometa ISON, che sarà visibile in pieno giorno.
      Questo nostro mondo é pieno di eventi e fenomeni affascinanti che ci devono lasciare a bocca aperta e che ci invitano a studiare sempre più.
      Per i viaggi nel tempo, non sono competente e Matteo ti può rispondere meglio di me, ma se non sbaglio Einstein non ne ha escluso la possibilità, ipotizzando l’esistenza dei tachioni che dovrebbero essere particelle superluminali, ma che non sono mai state rilevate sperimentalmente.
      In realtà esistono alcune teorie che escluderebbero il viaggio a ritroso per un problema di paradossi che si verrebbero a creare, tra cui il celebre paradosso del nonno.
      Ciao.
      Renato.

      • psicosi2012 giugno 14, 2013 a 7:38 am #

        Caro Renato,
        purtroppo ognuno ascolta quello che vuole ascoltare. Non e’ piu’ un discorso numerico, ci sono centinaia di persone che dicono una cosa e una che ne dice un’altra assurda? In casi normali il singolo non sarebbe neanche stato ascoltato, anzi sarebbe stato etichettato come folle. Sulla rete, quel singolo diventa un mito. Si dovrebbe fare un discorso socio-psicologico su questo aspetto.

        Per il resto sono completamente d’accordo con te. I Tachioni non sono mai stati osservati e da qualche anno l’ipotesi e’ stata abbandonata. Se ne era tornati a parlare dopo la misura di Opera sul neutrino, ma, come puoi immaginare, il tutto poi e’ stato tolto di mezzo rapidamente dopo l’evidenza dell’errore.

        Matteo

    • psicosi2012 giugno 14, 2013 a 7:34 am #

      Il discorso viaggi nel tempo e’ abbastanza complesso e su cui molto si discute, non sono in termini complottisti.

      Per quanto rigarda Titor, ci sono moltissimi reportage che mostrano l’assurdita’ della sua storia. Con buona probabilita’ si e’ trattato di un simpatico burlone in cerca di fama. Nonostante questo, viaggiare nel tempo e’ in linea di principio possibile, ma questo comporta, ad esempio, la creazione di wormhole nell’universo che richiedono un’energia enorme.

      Prima o poi ci scrivero’ un articolo su questi concetti. Non sono semplici dal momento che richiedono un’analisi molto attenta di argomenti complessi, ma credo che siano molto interessanti per tutti.

      Come anticipazione, allo stato attuale non siamo in grado di fare viaggi di questo tipo. L’unico modo per vedere il passato e’ quello di guardare un bellissimo cielo stellato notturno. Tutti quei puntini che vediamo solo le stelle come erano un tempo pari alla loro distanza da noi. Personalmente questa e’ una cosa che mi ha sempre affascinato!

      Matteo

  8. Giada giugno 13, 2013 a 10:27 pm #

    Matteo ho un guasto al cell e nn posso piu collegarmi ! Mi potresti rispondere alla domanda di nibiru tramite sms? Questo è il num XXX è wind! Grazie matteo

    • Renato giugno 13, 2013 a 10:54 pm #

      Non mi sembra un idea geniale mettere un numero di telefono su un blog… Spero che Matteo lo veda al più presto e lo cancelli.
      Renato.

      • psicosi2012 giugno 14, 2013 a 7:39 am #

        Giada,
        Renato ha completamente ragione …. non per censura, ma ho preferito eliminare il tuo numero di telefono.

        Matteo

  9. Daniel giugno 14, 2013 a 10:38 am #

    “……Lasciate ogni speranza voi che entrate…..” !!!!!!!!! 🙂

  10. filippo alessi giugno 14, 2013 a 5:39 pm #

    Come scienziaati siete bravi e degni di ogni stima, però non andate su cose che non conoscete, fate sorridere. Posso dirvi che la scienza ha sempre sbagliato tuttoggi, per millenni avete dettoche la terra era ferma! In un ospedale un dott. che si lavava le mani l’avete deriso,fino a farlo girare di testa, Ma tante tante, Parlate solo del vostro lavoro, che siete molto in gamba! non mandatemi email. grazie

    • psicosi2012 giugno 14, 2013 a 6:39 pm #

      Caro Filippo,
      Sinceramente non capisco il tuo commento. Parlare di scienza fa parte del nostro lavoro così come sfatare la pseudo scienza.

      La scienza può sbagliare perché parte da convinzioni che possono essere errate. Lo scopo della ricerca è proprio quello di capire come funziona la natura. Se sapessimo già tutto, non servirebbe la scienza.

      Ti farei notare una cosa, nel post si argomenta il perché delle affermazioni con considerazioni scientifiche, nel tuo commento non leggo le basi su cui si fonda il tuo pensiero. Mi piacerebbe discutere e confrontarmi. Sicuramente poi ognuno rimarrà della propria opinione, ma almeno conoscerà il punto di vista dell’altro.

      Matteo

      • simone giugno 14, 2013 a 10:38 pm #

        Complimenti per l articolo Matteo… Io sono d accordo con te su tutto ciò che hai scritto… L unico dubbio é forse uno, e ti faccio una domanda a te… Ma non ti é mai capitato di avere l impressione che persone nate nello stesso periodo dell anno possano essere molto simili caratterialmente? Non so se si é arrivati al punto che l oroscopo e i segni condizionino inconsciamente il nostro modo di vedere , di giudicare e di conseguenza, anche se in maniera a noi impercettibile di rapportarsi con gli altri, peró a volte, nonostante io non creda a oroscopi e cose varie mi sembra di avere questa sensazione… Grazie

      • simone giugno 14, 2013 a 10:51 pm #

        Io parlo Dell aspetto psicologico

  11. Daniel giugno 15, 2013 a 12:22 am #

    Scusate la mia ignoranza……..da NON scienziato e da NON astrologo ma da “umile uomo di strada” credo fermamente che il carattere di una persona si formi in base alle esperienze che fa nella propria vita……e non di sicuro in base alla stella sotto cui è nata…….:)

    • simone giugno 15, 2013 a 6:34 am #

      Daniel sn d accordissimo con te, quello che volevo dire e che a mio avviso la tradizione dei segni zodiacali nel tempo e nella vita di tutti giorni si é (forse) talmente radicata all interno della società da influenzare inconsciamente il nostro senso, chiamiamolo così… Sembra un discorso fatto da chi crede in queste cose, peró a volte sembra che nella nostra testa si formino dei preconcetti, vuoi religiosi, vuoi politici, vuoi geografici, lavorativi o addirittura astrologici quando ci rapportiamo con le persone

      • Patrizia giugno 15, 2013 a 7:13 am #

        Buongiorno a tutti. Indubbiamente il carattere di una persona è il risultato di fattori sia genetici che ambientali e l’astrologia non c’entra niente.. Ma credo che Simone abbia ragione: la nostra mente è piena di preconcetti e sovrastrutture e anche a me è capitato spesso di voler percepire lati psicologici simili nelle persone di uno stesso segno zodiacale, pur riconoscendo che ogni persona è un mondo a sé. In più mi sembra di avere più feeling con persone di un certo segno e, forse non è del tutto casuale, ho sposato un uomo nato nel mio stesso giorno! Ad ogni modo, la cosa importante è non lasciarsi limitare dai condizionamenti esterni.

      • Fla giugno 15, 2013 a 9:01 am #

        Buongiorno, Sinceramente anche io a volte penso che il nostro carattere e le nostre scelte vengano condizionate anche da nostro segno..sono certa al 100% che sia tutta una cavolata e che l’astrologia è tutta inventata da persone fantasiose, ma ci sono stati momenti nella vita dove mi sono trovata davanti a persone dello stesso segno con lo stesso carattere, e mi sono anche ritrovata a litigare 1000 volte con persone che mi sono resa conto solo dopo essere del mio stesso segno, quindi con le mie stesse sputate caratteristiche di testardaggine e permalosità! Poi però penso..sto con uno scorpione che a detta degli astrologi è l’acerrimo nemico del toro, e mia mamma sta da quasi 30 anni con un capricorno che dovrebbe sputare in faccia alla bilancia..insomma..il nostro segno ci influenza solo fino a quanto noi gli permettiamo a detta mia, più crediamo ai segni più ci lasciamo influenzare, meno gli crediamo e più ridiamo quando le persone pensano che sarà la loro giornata no perché lo ha detto Paolo Fox 😀

      • psicosi2012 giugno 15, 2013 a 10:44 am #

        Buongiorno a tutti,
        Avete creato proprio una bella discussione, questo non può che farmi immensamente piacere.

        Riguardo al carattere legato al segno zodiacale, credo che tutti possiate immaginare il mio scetticismo. Questo non significa una chiusura totale, ma un’osservazione scettica su aspetti da sempre lontani dalla scienza o comunque da un qualcosa non modellizzabile.

        Al solito, nell’analisi della questione rientra sempre il discorso: ognuno vede ciò che vuole vedere. Se io credo che questa cosa sia falsa, noterò molto di più i casi che la smentiscono. Vero è che molti dicono di non credere alla cosa, ma a volte il nostro pensiero inconscio può essere guidato da retaggi culturali e tradizionali che spingono l’osservazione in un verso. Succede la stessa cosa con le superstizioni.

        Pensando, ad esempio, al discorso segno zodiacale, potrei invece pensare al mese di nascita e alle condizioni ambientali. Magari nascere in una stagione più che in un’altra potrebbe influire sul carattere. In tal senso, segni vicini nel corso dell’anno dovrebbero avere caratteristiche simili.

        Dal punto di vista psicologico invece, i nati, per esempio, in ottobre o novembre, da sempre sono i più piccoli nelle classi scolastiche. Secondo alcuni studi, questo potrebbe influire sullo sviluppo del carattere che avviene proprio durante il periodo delle scuole elementari.

        Concludendo, ma ovviamente non può essere una conclusione, ci sono molti fattori che possono influire sul carattere di una persona. La nostra percezione può in alcuni casi portarci a pensare in una direzione piuttosto che in un’altra. Detto questo, pensare al segno zodiacale potrebbe essere solo in riassunto erroneo di tanti fattori, in parte legati al mese di nascita più che al segno, che determinano sfumature più o meno marcate del carattere di una persona.

        Matteo

      • Daniel giugno 15, 2013 a 10:49 am #

        Esatto Simone…sono solo pre-concetti…..così come esistono i pre-giudizi… 🙂

  12. MT novembre 8, 2013 a 4:00 pm #

    l’intervento di psicosi2012 (giugno 15, 2013 a 10:44 am #) mi sembra il più “scientifico” di tutti.
    La scienza non dovrebbe negare l’utilizzo dei propri strumenti “investigativi” a ciò che non conosce, bensì dovrebbe osservare i fenomeni e studiarne le possibili cause.

    Nel mio piccolo ho sempre osservato, con le dovute ponderazioni, la questione legata al carattere psicologico delle persone, soprattutto per ciò che concerne la sfera emotiva e istintiva, e ho spesso riscontrato le varie sfumature che lo zodiaco propone. Dopodichè mi sono fermato: non ho avuto più elementi per poter dimostrarne la causa fisica, potrebbero essere le stelle (dubito…), potrebbe essere il clima alla nascita (sotto l’equatore lo zodiaco funziona al contrario…?), potrebbe essere legato al momento in cui si crea l’embrione, anzichè quello del parto, potrebbe essere qualsiasi cosa, terrestre, astrale, elettromagnetico, ecc… ad oggi abbiamo troppe variabili e troppe incognite per comprendere i meccanismi e formularne un modello.
    Per questo lo studio andrebbe approfondito: sono dell’opinione che i riscontri logici del fenomeno sono facilmente osservabili, e che da questi sarebbe interessante partire.

    Viceversa, sulla previsione al futuro in funzione dell’appartenenza del segno, sempre nel mio piccolo, non ho mai riscontrato nulla di razionalmente sperimentabile, e quindi sono rimasto nel mio scetticismo e nel disinteresse a proseguire con ulteriori analisi.
    Saluti, MT.

    • Sidus novembre 8, 2013 a 10:30 pm #

      Secondo me il semplice fatto di appartenere a un determinato segno zodiacale ci convince ad essere come ci descrivono, per esempio, se ti dicono “Le vergini sono timide, altruiste, coscienziose ed amano il lavoro”, se tu sai di essere del segno della Vergine, ti riconoscerai probabilmente in almeno uno di queste caratteristiche, in caso contrario potresti addirittura auto-convincerti inconsciamente di possederne una, e comportarti di conseguenza…

      Comunque potrebbe essere che il periodo (la stagione) e l’atmosfera (se ci sono feste, ecc), potrebbe influire sul nostro carattere, ma boh, ci sarebbero mille altre variabili da poter considerare nel campo della psicologia 🙂

      • psicosi2012 novembre 10, 2013 a 10:27 pm #

        Sono d’accordo con entrambi. Come scritto nell’articolo, molto spesso i profili psicologici o gli oroscopi del giorno sono studiati appositamente per poter essere adatti a chiunque.

        Per quanto riguarda invece il periodo di nascita, o se vogliamo di concepimento, non sono assolutamente chiuso nel dire che sia tutto falso. In fondo, come già detto, sono tanti i fattori anche psicologici che possono influire sul nascituro. Non ci vedo nulla di male se si dimostrasse che il caldo, il freddo, il periodo dell’anno, o altro possa influire durante la gestazione sul carattere del nascituro.

        Purtroppo, e di questo ne sono fermamente convito, qualche volta la scienza si mette su un piedistallo e vede dall’alto in basso teorie ancora non dimostrate, salvo poi scoprire che erano corrette. Non si tratta di fantasie ma di tenere la mente sempre aperta, che è in fondo quello che la scienza stessa ci insegna.

        Matteo

  13. Alessandro marzo 10, 2014 a 1:38 pm #

    Un’altro intervento fuori tempo massimo.

    Copio dall’articolo:
    “In realta’, le costellazioni non sono 12 come si pensava, ma ne esite una tredicesima, chiamata Ofiuco, scoperta solo pochi anni fa. Perche’ e’ stata scoperta cosi’ di recente? Semplicemente perche’ la luminosita’ delle sue stelle e’ molto bassa e sono necessari sistemi buoni per poterla visualizzare.”

    Se cerco su Wikipedia:

    “Ofiuco (…) è una delle 88 moderne costellazioni, ed è anche una delle 48 costellazioni originarie menzionate da Tolomeo (100-175DC circa)”

    e ancora riguardo alle sue due stelle più luminose:

    “α Ophiuchi, nota come Ras Alhague, è una stella bianca di magnitudine 2,08; la sua distanza è stimata sui 47 anni luce, ed è quindi una delle stelle brillanti più vicine a noi.
    η Ophiuchi, nota come Sabik, è una stella bianca di magnitudine 2,43, posta ad una distanza di 84 anni luce.”

    ciò dovrebbe renderla, se non erro, complessivamente più luminosa della costellazione della bilancia (alla quale, come molti altri qui, credevo di appartenere).

    Da quanto ho capito, quindi, Ofiuco è una costellazione classica, e non una scoperta da poco, oltre a essere molto ampia e di buona luminosità. Le sue stelle erano conosciute oltre che dai greci anche dagli arabi.
    Non so perchè non sia stata inserita nelo zodiaco… forse ne servivano solo 12 per essere in pari con i mesi e le lunazioni. In alternativa avrebbero potuto lasciare libra come chele dello scorpione (com’era secondo gli arabi) e utilizzare Ofiuco come segno…

    Questo non toglie nulla alla correttezza dell’articolo, anzi, ribadisce ulteriormente l’interpretazione “fantasiosa” delle costellazioni.

    • psicosi2012 marzo 10, 2014 a 1:53 pm #

      Ciao Alessandro,
      l’Ofiuco e’ una costellazione che dovrebbe essere a pieno titolo nello zodiaco. Come sai, tra le 88 da te ricordate, quelle che definiamo “zodiacali” sono quelle che vengono attraversate dall’eclittica, cioe’ dall’orbita del Sole che vediamo da Terra. L’Ofiuco e’ attraversato nella sua parte piu’ meridionale da questa linea immaginaria.

      La definizione dei 12 segni ci e’ stata tramandata dai Babilonesi. Per l’Ofiuco troviamo diverse scuole di pensiero: questo popolo ha preferito avere 12 segni come i mesi, l’Ofiuco non era visibile nelle sue stelle piu’ meridionali e dunque non si sono accorti del passaggio attraverso l’eclittica?, o, ancora, siamo noi oggi che, a causa degli spostamenti dovuti alla Luna e ai moti a lunghissimo periodo della Terra, vediamo oggi l’Ofiuco attraversato dall’eclittica?. Tutte posizioni lecite.

      L’unico punto reale e’ quello che hai giustamente ricordato, cioe’ l’interpretazione fantsiosa e arbitraria delle costellazioni e, soprattutto, dei segni zodiacali 😉

      Matteo

Trackbacks/Pingbacks

  1. Effetto Forer e oroscopi | psicosi2012 - agosto 19, 2013

    […] – Oroscopo … non ci crede nessuno? […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: