L’accordo Italia-USA per spargere scie chimiche

4 Giu

Vi ricordate il titolo del post di qualche giorno fa:

Ma ci fanno o ci sono?

Credo di aver trovato la risposta: ci sono!

In questi giorni, sta facendo molto discutere sul web un documento tirato fuori dai tanti archivi che complottisti e catastrofisti adorano scartabellare nei momenti liberi. A giudicare dal numero di “notizie bomba” che escono tutti i giorni, di questi momenti liberi, ne devono avere davvero tanti.

Di cosa parla questo documento?

Si tratta di un accordo stipulato nel 2003 tra l’Italia e gli Stati Uniti d’America, dal titolo “Cooperazione Italia-USA su Scienza e Tecnologia dei cambiamenti climatici”.

A detta di molte fonti internet, quello che apparentemente potrebbe sembrare un normale accordo tra paesi per uno specifico programma, nasconde una verita’ ben piu’ amara: si tratta del documento che ha dato il via libera per l’irrorazione delle scie chimiche nei nostri cieli. Come e’ possibile questo? Semplice, dietro il solito linguaggio tecnico e arzigogolato, si nasconde in realta’ un preciso piano di avvelenamento e di modificazione del clima che i governi stano tramando alle spalle dei poveri cittadini destinati ad essere utilizzati come cavie.

Prima di andare avanti, e’ giusto che possiate leggere questo “scottante” documento:

Accordo Italia-USA 2003

Per chi avesse perso le “puntate precedenti” di scie chimiche abbiamo parlato in questi post:

Alcune considerazione sulle scie chimiche

Scie Chimiche: il prelievo in quota

Scie chimiche e cloud seeding

Come difendersi dalle scie chimiche

Il Dibromoetano e le scie chimiche

A-380 modificato per spargere scie chimiche

Scie chimiche, ora abbiamo la prova

Avete letto il documento? Come potete vedere si tratta di circa 50 pagine in cui viene illustrato un piano di cooperazione tra i due paesi che prevede diversi programmi specifici affidati a tantissimi enti governativi sia italiani che americani. In realta’, come potete leggere su internet, l’amara verita’ e’ visibile in alcuni passi specifici. In fondo, come si dice: il modo migliore per nascondere qualcosa e’ metterlo in bella vista.

Quali sono questi passi che mostrano la verita’?

A pagina 13, si parla di “sputtering per realizzare coatings”. Cosa? Sputtering per realizzare Coatings? Ma ci rendiamo conto?

Signori miei, come anticipato, la risposta alla domanda iniziale e’ ormai chiara: ci sono!

Prendiamo questa pagina 13. Come potete leggere, si sta parlando degli organismi che partecipano all’accordo con competenze specifiche. In particolare, quello raccontato in questo paragrafo e’ l’Istituto di Matematica, Fisica e Applicazioni dell’universita’ degli Studi Parthenope. Questo istituto offre diversi corsi specifici per lo studio del clima. Tra la dotazione dell’istituto c’e’ un sistema di sputtering, cioe’ un sistema che serve per estrarre atomi o ioni da un materiale. Questo sputtering viene utilizzato per realizzare coatings, cioe’ “rivestimenti”. Spesso questa tecnica viene utilizzata proprio per depositare strati nanometrici di materiali su particolari rivestimenti da utilizzare per misure specifiche. Tra l’altro, come potete leggere sempre nel documento, la voce successiva a questa “potente arma” e’ una “bilancia di precisione”. Chissa’ quali fini diabolici potrebbe avere una bilancia, soprattutto se di precisione.

Non disperiamo, magari hanno solo sbagliato. Le altre prove del vero fine dell’accordo le trovate, sempre leggendo dalle fonti web, alle pagine 29, 30 e 31, dove si parla proprio degli “aerosol” che dovrebbero essere irrorati nei nostri cieli.

Bene, analizziamo anche questo punto.

Come potete leggere, in queste pagine si sta parlando proprio degli specifici programmi di ricerca da portare avanti nell’ambito di questo accordo. Si parla veramente da aerosol, ma per chi non lo sapesse, questo termine indica un liquido o un solido dispersi in un gas con particelle che vanno dal nanometro al micron. Perche’ in questo documento si parla di aerosol? Semplice, si stanno pensando dei piani di ricerca per studiare le variazioni climatiche. Uno dei motivi che possono portare variazioni climatiche sono: l’inquinamento, ma anche la dispersione naturale di sostanze in grado di modificare gli equilibri climatici. In queste sezioni, si sono pensati dei piani per lo studio degli aerosol, in particolare carbonacei e solfati, sia prodotti dall’uomo che di origine naturale.

In particolare, a pagine 29 si sta parlando di “simulazioni” per riprodurre il comportamento degli aerosol in atmosfera e la loro interazione con l’ecosistema ambiente. A pagina 30, si parla di misure per comprendere la circolazione in atmosfera, mentre a pagina 31 si definiscono proprio gli studi sugli aerosol, come potete leggere, sia di origine naturale che antropica. In particolare, su alcuni siti, trovate scritto che questa e’ la pagina piu’ scottante: oltre ai soliti alluminio e bario, si parla anche di irrorare sostanze radioattive, dunque di avvelenarci mediante scie chimiche.

Sostanze radioattive?

Qui c’e’ un problema oltre che di comprensione scientifica, anche di scienza. Sul documento si parla di proprieta’ “radiative” non “radioattive”. C’e’ una notevole differenza! Per radiativo si intendono quei meccanismi di interazione tra la materia, dunque l’atmosfera e i suoi costituenti e la radiazione solare. Perche’ si parla di questo? Molto semplice, come scritto nel testo stesso, gli aerosol, sia di origine naturale che antropica, producono importanti effetti sul bilancio di radiazione proveniente dal Sole. Avere piu’ o meno sostanze disperse in atmosfera, modifica necessariamente il bilancio tra la radiazione che arriva a terra e quella che viene riflessa indietro nello spazio, oltre ovviamente a quella che permane in atmosfera con riflessioni multiple sulle particelle disperse.

Cosa c’e’ di misterioso in tutto questo?

Assolutamente nulla. Come visto, e come potete leggere da soli, si tratta di un documento firmato nel 2003 per un accordo di collaborazione scientifica tra Italia e Stati Uniti per lo studio delle variazioni climatiche in corso e che si potrebbero avere nel futuro. L’accordo prevede il coinvolgimento di importanti istituti di ricerca dei due paesi e, almeno questa volta, finanziamenti su studi specifici da condurre su obiettivi particolari. Ora, mi dite come si fa ad interpretare in modo diverso questo documento? Spesso, per le scie chimiche, si parla di manipolazione mentale, mi sembra che quello che di sovente avviene su internet sia proprio una manipolazione del pensiero di molte persone. Tantissimi siti riportano la notizia facendo copia/incolla da altri. Ma le leggete le cose? Si parla tanto di scienza marcia e disinformazione ad opera dei governi e degli scienziati. Forse prima di dire cose di questo tipo ci si dovrebbe fare un profondo esame di coscienza!

 

Psicosi 2012. Le risposte della scienza”, un libro di divulgazione della scienza accessibile a tutti e scritto per tutti. Matteo Martini, Armando Curcio Editore.

Advertisements

38 Risposte to “L’accordo Italia-USA per spargere scie chimiche”

  1. Renato giugno 4, 2013 a 8:17 am #

    Caro Matteo,
    Stavo appunto per chiederti un articolo per spiegare questa cosa che hi letto ieri sera.
    Mi hai anticipato e vedo che sei sempre attentissimo.
    Ottima spiegazione, grazie.
    Renato.

    • psicosi2012 giugno 5, 2013 a 7:36 am #

      Grazie a te Renato per essere sempre presente e per i tuoi commenti sempre utili e mai scontati!

      Matteo

  2. Giada giugno 4, 2013 a 8:38 am #

    Ciao matteo,xkè ultimamente assistiamo a tt questi terremoti di grand magnitudo,uragani,alluvioni trombe d aria,freddo anomalo e caldo anomalo? Non ci sono piu le mezze stagioni,qualcosa sta cambiando? Xkè tt questi avvenimenti?

    • nemesi x giugno 5, 2013 a 6:44 pm #

      la risposta e nei archivi della nasa che a sua volta ce li anno i vescovi
      ma non dico altro
      e questi avvenimenti succedono per il motivo di nibiru che e gia nel nostro sistema solare
      con latrazione che ce tra i due sitemi provoca terremoti ecc
      ma non sono nostraademus ma so sosososos sherzo so

  3. Giada giugno 4, 2013 a 9:52 am #

    Matteo ho trovato quest articolo “apocalisse: grande montagna di fuoco cade nel mare ” cosa ne pensi di queste profezie e di queste apparizioni?

    • Renato giugno 4, 2013 a 11:07 am #

      Cara Giada,
      Mi intrometto per l’ennesima volta. Come già scritto da Matteo, non é assolutamente vero che sono aumentati i terremoti ne tantomeno la loro magnitudo. Tutto rientra nella normale variazione statistica. Se si verificano in media (sparo a caso) 30 terremoti in una data area, di cui un 6 di elevata energia, può capitare che un anno ce ne siano 40 e un altro 20. In media sono sempre 30, ma qualcuno dirà nel primo caso che il mondo sta finendo perché ci sono più terremoti, nel secondo dirà che il mondo sta finendo perché non é più attivo come prima. La colpa sarà di Nibiru, HAARP, scienziati collusi con governi ombra, alieni o qualsiasi moda del momento.
      Per gli uragani é lo stesso discorso. Pochi giorni fa Matteo ha scritto un ottimo post parlando appunto di questo. Il link é il seguente:
      https://psicosi2012.wordpress.com/2013/06/02/aumento-di-uragani-per-il-2013/
      Come vedi non c’è nulla di strano.
      Si é parlato anche di maltempo e tutto il resto. Stai tranquilla, non succede nulla di anomalo.
      Per quanto riguarda l’ultima domanda, non é propriamente una profezia. Si tratta di un passo dell’Apocalisse della bibbia.
      Non credo ci sia da aggiungere altro, nel caso dovresti parlarne con un teologo o con un prete.
      Renato.

      • psicosi2012 giugno 4, 2013 a 1:58 pm #

        Davvero Ottimo!
        Concordo in pieno con tutto, non avrei saputo rispondere meglio di cosi’.

        Questa volta non ho veramente nulla da aggiungere.

        Grazie mille Renato,
        Matteo

      • nemesi x giugno 5, 2013 a 6:47 pm #

        azz ma che stai a di ma tutu ai visto le meteoriti cosa e dovuto risposta
        a pinco pallo no a nibiru ciao

      • psicosi2012 giugno 5, 2013 a 8:43 pm #

        Mi sembra che non ci sia discussione, ma i commenti stiano quasi trascendendo nello spam. Altra cosa, ti pregherei di non usare turpiloquio e magari, se possibile, di scrivere in italiano. La h è muta, ma spesso deve essere messa 😉

        Matteo

        Ps invece di mettere dieci commenti uguali, prova a leggere gli articoli pubblicati, tutti abbiamo da imparare

  4. Giada giugno 4, 2013 a 3:56 pm #

    Matteo cosa ne pensi di quest altro articolo? “Atteso il pianeta nibiru per giugno 2013:si riveleranno gli alieni sulla terra?” è vero che le foto mostrate non sono di nibiru ma in realtà è la nebulosa del teschio o mi sono informata male?

    • psicosi2012 giugno 4, 2013 a 4:40 pm #

      Cara Giada,
      a tal proposito, non solo sull’articolo da te indicato, vengono mostrate due foto. La prima e’ della nebulosa del teschio, opportunamente sfocata e portata in bianco e nero, la seconda e’ invece presa da googlesky, prendendo un quadrante a caso del cielo, e mettendo lo zoom al massimo solo per far apparire sfocati i corpi e pieno di qualcosa il quadrante.

      Tutte storie che girano gia’ prima del 21/12/2012.

      Matteo

    • nemesi x giugno 5, 2013 a 6:49 pm #

      no e il teschio di un elefante ma cosa state dicendo no e una mela
      rotonda che a sua volta porta i detriti verso la terra

      • psicosi2012 giugno 5, 2013 a 8:52 pm #

        È la crisi economica? Hai dimenticato di dire che è opera del nuovo ordine mondiale che però sa dell’arrivo di nibiru 😉

        Matteo

  5. Giada giugno 4, 2013 a 5:44 pm #

    E la foto a colori di cosa si tratta matteo?

    • psicosi2012 giugno 5, 2013 a 7:19 am #

      E’ una foto distorta di qualcosa per cui e’ difficile capire esattamente di cosa si tratta. Comunque il settore di cielo in questione e’ visibile, ad esempio, scaricando Aladin sky Atlas. Qui si vede un oggetto centrale che poi qualcuno ha imbrattato per bene per farlo apparire come nelle foto che girano ormai da nni su web.

      Matteo

  6. Giada giugno 4, 2013 a 8:50 pm #

    Matteo e la foto a colori di cosa si tratta??

  7. Giada giugno 5, 2013 a 11:33 am #

    Matteo leggi questa profezia “PROFEZIE DELLA MADONNA DI ANGUERA nexus edizioni forum” è agghiacciante e lascia senza parole! Che ne pensi? Si riferisce forse al pianeta nibiru? Si avvererà questa profezia?

    • nemesi x giugno 5, 2013 a 6:32 pm #

      si e come o detto o le prove se andate a vedere con dei specifici
      programmi vedrete che fuori dai sitema solare una parte della cartina
      e stata cancellata perche in quel preciso punto ce e cera qualcosa
      ma come sempre qualcuno lo vuole nascondere ciao da nemesi x

  8. Giada giugno 5, 2013 a 7:28 pm #

    Nemesi x quindi vorresti dire che nibiru distruggerà la terra? Quando si allontanera dal nostro sistema solare e staremo in pace?

  9. Giada giugno 5, 2013 a 8:24 pm #

    Nemesi x quindi tutto dovrebbe succedere a giugno? Quindi poi da luglio in poi saremo tranquilli? Sapresti dirmi qualcosa sulla sua esistenza?

    • psicosi2012 giugno 5, 2013 a 8:44 pm #

      No Giada. A giugno non succederà nulla, quindi poi parlerà di luglio, poi di agosto e così via ….

      Matteo

  10. Giada giugno 5, 2013 a 9:14 pm #

    Matteo risponderest alla domanda che ti ho fatto riguardo la profezia di anguera? Leggi la profezia e fammi sapere se si tratta di nibiru

    • psicosi2012 giugno 5, 2013 a 9:20 pm #

      Giada, di queste profezie ne abbiamo già parlato. Come ti abbiamo detto tutti, queste profezie sono semplicemente un tirare il sasso in aria. Se ne fanno talmente tante che, per statistica, qualcuna potrebbe anche avverarsi. Poi c’è il discorso profezie vaghe, come quella da te citata, che possono essere adattate a tutto. Si tratta di nibiru? È perché non di un meteorite o di un vulcano o di un altro fenomeno naturale? In realtà può essere tutto o niente. Oggi fa comodo pensare a nibiru, domani chissà.

      Matteo

    • Renato giugno 5, 2013 a 10:16 pm #

      Cara Giada,
      Come ti ho già detto io non sono uno scienziato, sono solo una persona curiosa che vuole informarsi. Se accetti un consiglio da parte di un profano, ti spiego il mio metodo di vagliare le notizie. Scegli tu se applicarlo o meno.
      Quando sento una notizia strana, la valuto sempre con un grano di sale, cerco informazioni plausibili da più fonti e poi mi faccio una mia idea. Internet ti fornisce tutti gli strumenti necessari, basta un minimo di pazienza.
      Per esperienza, ti assicuro che se verifichi le fonti con attenzione, spesso scoprirai che quasi tutte le notizie catastrofiche sono vecchie di anni e riproposte, copiate da altri siti, senza alcuna base reale o, peggio ancora, create mischiando più fatti reali leggermente distorti per farli sembrare veri.
      Se Nibiru esistesse, come ti ho già scritto, sarebbe visibile già da tempo e l’osservazione del cielo non é una cosa difficile. Se fosse una nana bruna, con la massa di 3 o 4 volte Giove, creerebbe tante di quelle anomalie gravitazionali che qualsiasi astrofilo se ne accorgerebbe. Inoltre, per quelle che sono le mie poche conoscenze, dovrebbe emettere luce propria proprioa causa della sua enorme massa, magari solo a livello infrarosso. Pensi sia difficile rilevare una cosa del genere? Non servono attrezzature da milioni di euro, basta applicare una macchina fotografica ad un normale telescopio amatoriale. Credimi, sono tutte fantasie.
      Le profezie sono la stessa cosa. Se vuoi te ne faccio una io.
      Nell’anno delle due eclissi ci sarà un terremoto fortissimo che creerà morte e distruzione.
      Inquietante, vero?
      Però se analizziamo bene, cosa ho detto?
      Ogni anno si verificano più eclissi, tra eclissi solari e lunari, e statisticamente ogni anno si verificano diversi terremoti devastanti, con morti e feriti….
      Pensaci bene e valuta le fonti. Chi parla telepaticamente con gli alieni non dimostra di essere molto affidabile, inoltre ti sconsiglio di ascoltare chi farcisce le proprie teorie di discorsi tipo “loro ci nascondono” o “lo sanno ma non lo dicono” senza mai dire chi sono “loro”. Si tratta di sindrome paranoide, non é il caso.
      Pensa con la tua testa e non lasciarti terrorizzare da queste idiozie.
      Scusa se mi sono dilungato, ma veramente mi sembrra che tu ti stia facendo del male da sola seguendo queste cassandre.
      Con simpatia.
      Renato.

      • Patrizia giugno 6, 2013 a 7:10 am #

        Concordo su tutto quello che hai detto, Renato. Sei stato chiaro ed esaustivo, grazie. Speriamo che funzioni con Giada…:-) Buona giornata a tutti.

  11. Giada giugno 5, 2013 a 9:59 pm #

    Matteo è vero che,come ha detto nemesi x, se si va a vedere con programmi specifici nibiru si trova un pezzo della cartina cancellata e lo fanno x negare la sua esistenza? Ma visto che è così sicuro perchè non ci da le coordinate? Boh poi non capisco cosa dice…non segue un filo logico nel discorso! Ma non ho capito se scherza o fa sul serio?

  12. Francesco novembre 13, 2013 a 7:41 pm #

    Allora le scie chimiche cosa sono e chi le disperde nell’ambiente?

    • Renato novembre 13, 2013 a 10:41 pm #

      Le scie chimiche sono una delle più grandi bufale mai escogitate, insieme ai terremoti creati da HAARP, la supposta invenzione dell’attentato dell’11 settembre e altre innumerevoli follie che girano in rete. Certo, portano soldi nelle tasche di chi le diffonde, ma scientificamente non sono nulla. C’é chi si é fatto costruire un bunker per sopravvivere all’impatto di Nibiru, previsto per 21-12-2012.
      É passato quasi un anno dalla famosa fine del mondo e non mi sembra di essere morto.
      Per le scie, la controprova é facilissima da esporre, i catastrofisti affermano che le scie non sono mai comparse prima del 1989. Eppure i bombardieri americani avevano il problema di essere troppo facilmente individuabili, durante le campagne in Germania del 1943, proprio a causa delle scie di condensa rilasciate ad alta quota.
      Buona serata.
      Renato

  13. Il dottore luglio 17, 2014 a 4:29 pm #

    Scusate se mi intrometto, ma secondo me è meglio che lo Stato Americano,l’Europa,l’Africa,l’Asia e gli altri paesi,città e posti del mondo dovrebbero fare un accordo su 5 regole fondamentali sul riscaldamento globale:
    1.ridurre l’uso dei combustibili fossili;
    2.sviluppare fonti rinnovabili di energia e tecnologie in grado di contenere le emissioni;
    3.promuovere l’efficienza l’energetica;
    4.proteggere e incrementare le foreste per aumentare le foreste per aumentare la capacità del pianeta di assorbire CO2;
    5.promuovere l’agricoltura sostenibile.

    • psicosi2012 luglio 17, 2014 a 6:37 pm #

      Benvenuto!

      Grazie per queste tuie considerazioni, tutt’altro che fuori luogo. Quello che dici è assolutamente vero ed in un mondo ideale sarebbe la soluzione più facile da praticare e, lasciami dire, scontata. Purtroppo, non siamo nel mondo reale e prima di queste semplici mosse viene: lo sviluppo, le strategie economiche, il voler predominare sugli altri e il non guardare l’ambiente per puri interessi economici.

      Faccio un esempio banale, il protocollo di Kyoto. Come sai, gli USA, anche se sono il più grande paese industrializzato e il maggior produttore di CO2, sono stati gli ultimi a sottoscrivere il patto. Perché? Rispettare i limimi di emissione significa spendere per migliorare e, dunque, ridurre l’efficienza di produzione massimizzata buttando quello che capita in atmosfera.

      Ora, come visto in questo articolo:

      https://psicosi2012.wordpress.com/2014/05/22/scenario-energetico-2050/

      Si inizia a parlare di 2050 come prossimo scenario su ci lavorare. Personalmente, credo che questa data, apparentemente così lontana, sia ideale per poter lavorare ed investire sulla ricerca proprio per arrivare con soluzioni nuove. Per fare questo però, è necessario investire capitali in ricerca …. cosa assolutamente non scontata.

      Matteo

Trackbacks/Pingbacks

  1. Il morbo di Morgellons | psicosi2012 - ottobre 28, 2013

    […] – Accordo Italia-USA per sparere scie chimiche […]

  2. Scie chimiche, la prova storica! | psicosi2012 - gennaio 13, 2014

    […] – L’accordo Italia-USA per spargere scie chimiche […]

  3. Scie Chimiche con la scusa dei vaccini! | psicosi2012 - gennaio 17, 2014

    […] – L’accordo Italia-USA per spargere scie chimiche […]

  4. Scie chimiche: il silenzio non puo’ durare oltre! | psicosi2012 - febbraio 10, 2014

    […] – L’accordo Italia-USA per spargere scie chimiche […]

  5. Pure la neve ora e’ sintetica!!! | psicosi2012 - febbraio 25, 2014

    […] – L’accordo Italia-USA per spargere scie chimiche […]

  6. Italia sotto attacco chimico in queste ore! | psicosi2012 - maggio 13, 2014

    […] – L’accordo Italia-USA per spargere scie chimiche […]

  7. Italia sotto attacco chimico in queste ore! | Pianetablunews - maggio 14, 2014

    […] – L’accordo Italia-USA per spargere scie chimiche […]

  8. Altra prova a sostegno delle scie chimiche | psicosi2012 - agosto 20, 2014

    […] – L’accordo Italia-USA per spargere scie chimiche […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: