Avvistamenti UFO?

28 Gen

Negli ultimi tempi, ho ricevuto diversi messaggi di persone interessate a capire meglio i tanti avvistamenti UFO che ogni giorno ci vengono proposti. Come detto in altre occasioni, molte delle foto e dei video che appaiono in rete, in realta’ sono da considerarsi del tutto false e create “a mano” con programmi di grafica.

Esclusa questa categoria, ci sono invece tutta una serie di documenti, girati in buona fede, in cui appaiono oggetti strani che  possono far pensare a dischi volanti o comunque a qualcosa che non riusciamo facilmente ad identificare.

In un post precedente:

Lens Flare e avvistamenti UFO

abbiamo visto, ad esempio, il fenomeno dei “Lens Flare”, dovuti a difetti di elaborazione delle immagini. Come visto, questo effetto puo’ dar luogo a presunti avvistamenti UFO.

Rimanendo in tema, vorrei ora parlare di ORBS, BLURFO e RODS, nomi alquanto misteriosi che, come vedremo, rappresentano altre possibili cause di “avvistamenti UFO”.

Cominciamo dagli ORBS.

Con questo termine si intende l’effetto prodotto da oggetti fuori fuoco che possono apparire in foto scattate particolarmente con macchine compatte. In genere, questi oggetti compaiono come circolari a causa della riflessione della luce nel sistema delle lenti delle fotocamere.

Il fenomeno degli ORBS si manifesta particolarmente quando le foto vengono scattate all’interno di ambienti bui e con l’utilizzo del flash. In questo caso, gli ORBS possono essere provocati anche dal pulviscolo presente nell’aria e che riflette in modo anomalo la luce prodotta dal flash della camera.

Per capire meglio, vi mostro subito una foto che vale piu’ di mille spiegazioni:

Una foto contenente ORBS

Una foto contenente ORBS

Come si vede, il pulviscolo presente nell’ambiente buio riflette la luce provocando queste forme circolari nell’immagine. Forme ovviamente assenti quando si vede la stessa scena ad occhio nudo.

Meccanismo di formazione degli ORB. Fonte: Ceifan

Meccanismo di formazione degli ORB. Fonte: Ceifan

Gli ORBS possono provocare falsi avvistamenti quando si scattano foto verso il cielo notturno. In rete si trovano anche molte teorie fantasiose sull’origine degli ORBS, in particolare c’e’ anche chi parla di “spiriti” che si manifestano negli ambienti chiusi. Inutile dire che teorie del genere lasciano il tempo che trovano. Nell’immagine a fianco, vedete anche uno schema di riflessione della luce che spiega come si genera il fenomeno degli ORBS. Ovviamente, in un ambiente piu’ luminoso la riflessione della luce da parte del pulviscolo diviene molto meno intensa per cui difficilmente potrebbe risultare in un fenomeno tanto visibile come quello visto nella foto precedente.

Passiamo ora ai BLURFO, possibile causa di molti avvistamenti UFO.

Molte persone, parlando dei loro avvistamenti, dicono di non aver notato niente fintanto che non hanno scaricato le foto sul loro PC. In alcuni casi, si osservano strane macchie scure che passano ad una valocita’ molto sostenuta all’interno del campo visivo. Questi sono i cosiddetti BLURFO, dovuti, molto spesso, al passaggio di uccelli durante la ripresa di un video.

Cerchiamo di capire meglio.

Supponiamo di riprendere un video mettendo a fuoco un oggetto lontano. In questo caso, vi sara’ una zona prossima alla nostra videocamera fuori dalla messa a fuoco e che possiamo definire “BLURFO zone”. Bene, un qualsiasi oggetto che passa in questa area, non verra’ messo a fuoco e apparira’ come una forma del tutto indefinita e scura.

Questa immagine puo’ aiutare a capire meglio:

Spiegazione del fenomeno dei BLURFO. Fonte: Ceifan

Spiegazione del fenomeno dei BLURFO. Fonte: Ceifan

Nello schema viene fatto l’esempio di un uccello che passa nella BLURFO zone. Avendo impostato la messa a fuoco molto lontana, in base alla distanza a cui passerra’ l’uccello, questo potra’ risultare piu’ o meno sfocato formando un’immagine allungata e a volte frastagliata a causa del movimento delle ali. Al contrario, in presenza di un insetto, dunque piu’ veloce e con dimensioni minori, l’effetto potra’ risultare in una sorta di disco schiacciato e molto veloce nel video finale.

Inutile dire che molti video di avvistamenti che trovate in rete, sono proprio causati dal fenomeno dei BLURFO. Vi riporto anche un’immagine scattata con un panorama costiero, in cui si vede un uccello passare producendo una strana ombra:

Esempio di foto con BLURFO da uccello

Esempio di foto con BLURFO da uccello

Capite subito che, al contrario dei Lens Flare e degli ORBS, i BLURFO possono presentarsi anche in foto e video scattati in pieno giorno e con i panorami piu’ diversi. Proprio per questo motivo, molti video possono facilmente essere ricondotti e spiegati attraverso queste considerazioni.

Concludiamo dunque con i RODS.

Anche in questo caso, ci si riferisce ad un fenomeno molto spesso provocato da insetti ripresi con fotocamere e proprio per questo motivo alcuni tendono a confondere i RODS con i BLURFO. Tecnicamente, i due fenomeni sono diversi.

I RODS sono semplicemente insetti che appaiono come una scia durante il tempo di posa della ripresa. Il motivo di questo e’ da ricercarsi nella discrepanza tra il numero di fotogrammi con cui viene fatta la ripresa e, ad esempio, la velocita’ o la frequenza del battito di ali di alcuni insetti. Detto in altri termini, se un insetto sbatte le ali piu’ velocemente della frequenza di fotogrammi che utilizzate, questo puo’ risultare in una scia nera sulla ripresa o in una serie di chiaro-scuri sovrapposti dovuti al battito di ali.

Anche per i RODS vi riporto un’immagine che a suo tempo fece molto discutere. Si tratta di una ripresa di Baghdad al buio durante la Guerra del Golfo:

Esempio di foto con RODS provocati da insetto

Esempio di foto con RODS provocati da insetto

come vedete, la lunga scia che compare nella foto, e che secondo alcuni rappresenterebbe un missile o anche un disco volante intento a seguire le fasi dell’attacco, altro non e’ che un insetto che molto velocemente passa nel campo di ripresa della camera. In questo caso particolare, si nota anche l’effetto ondulato dovuto al battito di ali.

Concludendo, non vogliamo assolutamente partire dal presupposto che un qualsiasi avvistamento UFO sia un falso o una montatura mediatica. Gli esempi riportati pero’, ci aiutano a comprendere meglio alcuni fenomeni particolari che possono avvenire nel momento in cui scattiamo una foto o giriamo un video e che molto spesso possono farci pensare ad un avvistamento UFO. La conoscenza di queste problematiche, puo’ solamente aiutarci ad eliminare molti presunti avvistamenti e magari ragionare insieme su documenti inspiegabili o su cui e’ necessario ragionare meglio.

 

 

Psicosi 2012. Le risposte della scienza”, un libro di divulgazione della scienza accessibile a tutti e scritto per tutti. Matteo Martini, Armando Curcio Editore.

 

Advertisements

7 Risposte to “Avvistamenti UFO?”

  1. Gerardo ¤ gennaio 28, 2013 a 3:07 pm #

    Ciao matteo, scrivo x avere chiarimenti sul pianeta x! Sul web ce ne sono di tutti i colori,presunte foto,traiettorie ,ipotetici passaggi al perielio x febbraio…ci sono addirittura persone che dichiarano di avere prove dell imminente arrivo di questo pianeta nel nostro sistema solare! Se tt questo fosse vero ad oggi questo pianeta nn dovrebbe gia vedersi ad occhio nudo in tutto il mondo? Oltre allo scombussolament che dovrebbe creare ai pianeti quale altro effetto dovrebbe essere già visibile a tutti? Possibile che sia nascosto da qualche parte e i suoi effetti arrivino da un giorno all altro? Scusa le mille domande ma avrei bisogno di chiarimenti x togliermi una volta x tutte dalla testa la fissazzione che da un giorno all altro questo pianeta ci distruggerà a causa della sua forza gravitazionale! Saluti gerardo

    • psicosi2012 gennaio 28, 2013 a 5:35 pm #

      Ciao Gerardo,
      purtroppo la speranza e’ l’ultima a morire … in questo caso pero’, piu’ che di speranza, parlerei di speculazione senza vergogna.

      E’ assurdo, dal punto di vista scientifico, parlare di un pianeta di quelle dimensioni che dovrebbe piombarci addosso da un giorno all’altro.In rete, gia’ dai tempi del 21/12, ci sono centinaia di foto dichiarate di Nibiru, ma nessuna di queste e’ reale. Il piu’ delle volte si tratta di vecchie foto di asteroidi scattate negli anni passati, o anche di fotoritocchi fatti con photoshop.

      Molto di moda e’ poi la teoria che vorrebbe Nibiru su un orbita “canaglia”, cioe’ si trovano valori di angolazione e traiettoria che dovrebbeero convincere la gente che il pianeta e’ nascosto dal Sole, non visibile o magari visibile solo ai poli, ecc. Tutte cose senza senso. Quello che si dimentica di considerare e’ che, anche nella peggiore delle ipotesi, in astronomia le cose non si vedono solo con gli occhi. Questo per dire, come giustamente hai detto anche tu, che un pianeta estraneo nel nostro Sistema Solare, apporterebbe modifiche sostanziali all’orbita dei pianeti, anche solo per effetto gravitazionale. Tra questi possiamo annoverare scombussolamenti orbitali, satelliti che potrebbero uscire dalla loro orbita naturale ma anche una pioggia di asteroidi spinta dalla nube di Oort verso il centro del sistema solare. Tutti i dati trovati in rete, che cercano di sostenere queste “evidenze”, sono palesemente falsi o frutto di interpretazioni sbagliate dei grafici.

      Ti segnalo alcuni link interessanti e specifici in cui abbiamo parlato di queste cose.

      Per quanto riguarda la pioggia di comete:

      https://psicosi2012.wordpress.com/2012/10/08/la-prova-del-trattore-gravitazionale/

      Per le considerazioni scientifiche nell’ipotesi asteroide Nibiru, ma applicabili anche all’ipotesi planetaria:

      https://psicosi2012.wordpress.com/2012/11/09/asteroide-nibiru-considerazioni-scientifiche/

      Mentre per considerazioni sulle orbite dei pianeti e sui video che circolano in rete, trovi un buon esempio in questo post:

      https://psicosi2012.wordpress.com/2012/09/08/nibiru-e-vicino-la-prova-delle-orbite/

      Inoltre, in questo post:

      https://psicosi2012.wordpress.com/2012/10/31/storia-astronomica-di-nibiru/

      abbiamo parlato dell’origine scientifica del decimo pianeta, parlando anche delle simulazioni fatte a suo tempo per cercare di verificare la presenza di questo pianeta anche solo ai bordi del sistema solare. Ci sono delle simulazioni che mostrano come alcuni satelliti naturali dei pianeti esterni, potrebbero essere esplusi dal sistema solare se un corpo di queste dimensioni entrasse all’interno della situazione attuale.

      In base a queste considerazioni, e soprattutto basandoci su quello che vediamo nel sistema solare, e’ da scartare anche l’ipotesi che vorrebbe Nibiru un pianeta su un orbita chiusa con passaggi ciclici vicino a noi. Tutti questi effetti si sarebbero verificati nel passaggio precedente e non potremmo certo vedere il sistema solare come lo vediamo oggi.

      Detto questo, si tratta solo degli ultimi tentativi di tenere in vita questa storia che tanto ha giocato a favore dei siti catastrofisti e delle trasmissioni TV. Tutte fonti che di scientifico hanno veramente poco.

      Grazie mille del tuo commento che ci ha permesso di rivedere alcuni concetti importanti e di fare il punto odierno della situazione.

      Un caro saluto,
      Matteo

  2. Gerardo ¤ gennaio 28, 2013 a 5:50 pm #

    Grazie mille matteo, e x quanto riguarda la visibilità? Se fosse già nel nostro sistema solare dovrebbe gia essere visibile ad occhio nudo? Alcuni video sul web che ritraggono un secondo sole potrebbe essere prova di questo pianeta? Gtazie ancora

    • psicosi2012 gennaio 28, 2013 a 6:02 pm #

      E’ possibile avere orbite su piani particolari non visibili, ma questo e’ vero fino ad un certo punto e solo considerando visibilita’ con gli occhi (o con i telescopi puntati in cielo). Perche’ dico questo? Se fosse un corpo in rotta di collisione con la Terra, prima o poi “sicuramente” diventerebbe visibile. Su web si parla praticamente sempre di domani senza uno straccio di prova in mano. Come premesso pero’, ho parlato di visibilita’ con gli occhi, come detto prima, vedere un pianeta non significa solo verderlo con gli occhi, ma anche, e soprattutto, attraverso gli effetti che questo apporterebbe all’equilibrio gravitazionale del sistema solare.

      Detto questo, e’ completamente assurdo parlare di corpi che da un giorno all’altro potrebbero piombarci addosso, ma anche di pianeti molto massivi che zitti zitti entrano nel sistema solare senza che nessuno possa accorgeresene. Spesso sento parlare di ipotesi esotiche che vorrebbero il Nibiru come una stella di neutroni, una nana bruna, o anche altro. Anche in questo caso si tratta di storie assurde. Praticamente, si riempiono pagine di cavolate chiamando in causa paroloni astronomici che spesso vengono ignorati dai non addetti ai lavori. Secondo queste ipotesi, il pianeta allora sarebbe invisibile fino a che non ci arriva in testa. Questo e’ completamente assurdo, spesso si dimentica che questi corpi hanno una massa per cui gli effetti gravitazionali da tenere in considerazione sono esttamente gli stessi di quelli di un comune pianeta.

      Spero di essere stato sufficientemente chiaro!

      Grazia ancora per i tuoi attenti commenti.

      Un caro saluto,
      Matteo

      • Alex gennaio 28, 2013 a 7:59 pm #

        meno male che ci sei tu, se non fosse per te avrei passato il 21 nella più totale angoscia, invece è stata una giornata come le altre, tutto perchè grazie a te ho imparato a ragionare su quello che leggo, e non farmi ingannare facilmente 🙂

      • psicosi2012 gennaio 28, 2013 a 8:31 pm #

        Grazie mille Alex, ma soprattutto grazie a te e a tutti quelli che ogni giorno leggendo questi post, ragionano insieme a me su queste notizie, cercando di fare chiarezza nel mare di confusione che si trova in rete!

        Grazie,
        Matteo

Trackbacks/Pingbacks

  1. Ma ci fanno o ci sono? | psicosi2012 - maggio 27, 2013

    […] – Avvistamenti UFO? […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: