E il Mar d’Avoz si colora di rosso!

31 Lug

Quello che e’ successo nei giorni scorsi nel mar d’Avoz, e’ veramente impressionante. Da un giorno all’altro, una vasta parte delle acque si sono colorate di un rosso vivo. Prima di parlare dell’avvenimento vi mostro una foto:

Una foto del Mar d’Avoz colorato di rosso

Come vedete la colorazione e’ veramente incredibile. Ovviamente, come potete immaginare visto che ne stiamo parlando, non sono mancate le connessioni tra questo avvenimento e la fine del mondo. Diverse fonti hanno visto in quanto accaduto un chiaro segno dell’imminente fine del mondo. Non manca chi, senza mezzi termini, parla della ribellione della Natura e vede in questo evento un presagio negativo per la prossima fine della nostra Terra.

Al solito, cerchiamo di rimanere con i piedi per terra e analizziamo in maniera scientifica quanto accaduto.

Togliendo le ipotesi catastrofiste, alcuni hanno messo in relazione la strana colorazione con una qualche forma di inquinamento. La zona infatti risulta fortemente inquinata a causa del grande numero di industrie e impianti chimici in prossimita’.

In realta’, l’origine del fenomeno va cercata direttamente nella biologia dell’ecosistema.

L’alta temperatura delle acque, dovuta al clima degli ultimi giorni, ha incrementato notevolmente la fioritura delle alghe brune. Queste ultime sono proprio le responsabili della colorazione. Riguardando attentamente la foto precedente, si vede come sullo strato superficiale dell’acqua siano presenti delle alghe.

A conferma di questo, lungo le rive dello specchio d’acqua sono stati rinvenuti diversi pesci morti. Questo avviene perche’ le alghe per poter crescere e svilupparsi consumano gran parte dell’ossigeno disciolto in acqua, soffocando letteralmente i pesci. Quello che piu’ allarma i ricercatori in questi giorni e’ capire se le condizioni climatiche continueranno a favorire la fioritura delle alghe. Se cosi’ fosse, si assisterebbe ad una grande moria dei pesci che causerebbe grossi danni al delicato, e gia’ compromesso dall’inquinamento, ecosistema del mare.

Anche in questo caso, per quanto affascinante e curioso, il mistero delle acque rosse puo’ essere spiegato facilmente dalla biologia. Non vi e’ dunque nessuna correlazione tra questo evento e la fine del mondo.

Diffidate sempre da chi uole convincervi di qualche teoria senza esporvi le basi del proprio pensiero. Spesso, basta ragionare ed informarsi per capire che un qualsiasi fenomeno, per quanto non convenzionale, e’ riconducibile a qualcosa che gia’ si conosce. Per affrontare senza preconcetti tutte le profezie fatte per il 21 Dicembre, analizzando fenomeni sempre attuali, non perdete in libreria Psicosi 2012. Le risposte della scienza.

Annunci

Una Risposta to “E il Mar d’Avoz si colora di rosso!”

Trackbacks/Pingbacks

  1. Segni dalla natura: cascata di sangue « psicosi2012 - ottobre 11, 2012

    […] – E il Mar d’Avoz si colora di rosso! […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: