Emilia 13-16 Luglio: un po’ di statistica

11 Lug

In questo post:

Ancora terremoti in Emilia?

Abbiamo parlato della previsione del centro sismologico indipendente del settentrione, in sigla CSIS, per un nuovo forte terremoto in Emilia atteso tra il 13 ed il 16 Luglio 2012.

Come abbiamo visto, questa previsione e’ del tutto infondata, cosi’ come non esiste il CSIS. Questa ipotesi, contenuta in un video pubblicato su youtube, e’ solo opera di qualche buontempone (definiamolo cosi’) per approfittare del momento di panico da terremoti che stiamo vivendo.

A riprova di questo, possiamo andare a vedere dai dati INGV come sta evolvendo la situazione in Emilia, ed in particolare nei luoghi che sono stati teatro delle forti scosse passate.

Come ormai sappiamo, possiamo analizzare statisticamente il numero di terremoti. Su vasta scala e’ possibile fare una stima media del numero di sismi e questo tipo di analisi ci e’ servita, ad esempio, per smentire le voci che vorrebbero in aumento il numero di terremoti nel 2012.

Tutte le informazioni e le discussioni su questi argomenti le trovate nel post riassuntivo:

Riassunto sui terremoti

Tornando ai dati Emiliani, sappiamo che ci sono state due forti scosse legate a due fratture differenti. Una volta rilasciata l’energia accumulata nella frattura, e’ normale che sia un periodo, piu’ o meno lungo, caratterizzato dalle cosidette “scosse di assestamento”, cioe’ un numero anche grande di eventi la cui intensita’, man mano che la frattura trova una nuova posizione di equilibrio, diminuisce fino a tornare alla normalita’.

Questo fatto e’ ben visibile se riportiamo su un istogramma il numero di scosse, di tutte le intensita’, registrate giorno per giorno nella zona dell’Emilia.

Istogramma del numero di terremoti al giorno nella zona dell’Emilia

Ogni barra di questo istogramma riporta il numero di scosse per ciascun giorno. La scala a sinistra indica invece il momento sismico giornaliero, cioe’ una misura dell’energia rilasciata dal terreno nelle 24 ore.

Osservando il grafico, vedete come il numero di eventi, che a questo punto potremmo definire di assestamento, sta lentamente scendendo nel tempo. Siamo infatti passati dalle circa 100 scosse, anche di magnitudo superiore a 5, dei giorni subito seguenti l’evento principale, alle poche decine, di debole intensita’, di questi giorni. Questo ci fa capire come la zona stia tornando alla tranquillita’ e rapidamente il numero di scosse andra’ a zero.

Per meglio comprendere questi dati, possiamo anche riportare gli eventi su una mappa, mostrando gli epicentri e le intensita’ registrate dei sismografi:

Intensita’ ed epicentro delle varie scosse registrate in Emilia

Come vedete il numero e le intensita’ dei terremoti dal 19 maggio (simboli arancioni) e’ molto maggiore di quella degli eventi registrati negli ultimi 7 giorni (simboli rossi). La mancanza di “stelle rosse” sulla mappa ci rassicura che non ci sono stati eventi di grande intensita’ negli ultimi giorni, ma solo, appunto, delle scosse di assestamento del terreno, del tutto normali ed aspettate in caso di terremoti di grande magnitudo.

L’analisi di questi dati, ci dimostra nuovamente come la situazione, almeno dal punto di vista geologico, stia tornando alla normalita’. L’andamento temporale delle scosse di assestamento non ci preannuncia niente di particolare nei prossimi giorni, nel caso non bastasse dimostare che l’annuncio sul 13 luglio non e’ stato fatto da nessun organo o istituto accreditato.

Giocare con la paura delle persone e’ una cosa sgradevole. Fare falsi annunci di questo tipo, non fa altro che aumentare la psicosi terremoto che stiamo ormai vivendo. Per farvi un esempio visto con i miei occhi, ieri c’e’ stato un terremoto di intensita’ 3.5 durato non piu’ di 3 secondi, in provincia di Roma. Sono residente a pochi kilometri da quello che e’ stato individuato come epicentro del sisma. Due minuti dopo la scossa, c’erano centinaia di persone in strada scappate dai proprio appartamenti.

La maggior parte delle persone e’ terrorizzata dai terremoti, non giochiamo con questa paura solo per farci un po’ di pubblicita’ facendo falsi annunci.

Per chi volesse rimanere informato sugli eventi del 2012, ma che a questo punto si estendono ben oltre la semplice profezia Maya, fatevi un’idea piu’ chiara sulle cose, la mancanza di informazione sugli eventi tende solo ad alimentare le nostre paure. Impariamo a ragionare scientificamente leggendo Psicosi 2012. Le risposte della scienza.

 

 

12 Risposte to “Emilia 13-16 Luglio: un po’ di statistica”

  1. RENATO::Da CARPI luglio 11, 2012 a 6:09 pm #

    Tutto questo giro di parole, per vendere il libro, non c’è niente da fare….si pensa solo agli interessi ….altrimenti le risposte della scienza dovrebbero essere GRATIS..mi pare che abbiamo già pagato abbastanza in emilia…preferisco essere cauto nei giorni menzionati dal 13 al 16 che comprare il vostro manoscritto

    • psicosi2012 luglio 12, 2012 a 1:36 am #

      Ciao Renato,
      il tuo e’ un punto di vista, io accetto tutti i commenti positivi o negativi che siano. Sul fatto che voi Emiliani abbiate pagato tanto, nessuno lo mette in dubbio.

      Non mi sembra di fare giri di parole. E’ un blog di pubblicita’ per il libro, in parte si, ma non del tutto. Se mi volessi limitare a vendere il libro, allora farei solo post pubblicitari. Ad oggi ho scritto circa un centinaio di post, cercando di fare la massima chiarezza possibile. Ogni giorno se ne sente una nuova, sul blog si parla di tutto, senza remore e mostrando sempre tutti i punti di vista. Ovviamente si cerca soprattutto di fare chiarezza.

      Per dirla tutta, se volessi fare solo pubblicita’ al libro, dovrei fare il contrario di quello che faccio nel blog. Piuttosto che spiegare con parole semplici (magari non riuscendoci) e cercare di mostrare i dati veri spiegando perche’ la maggior parte delle voci sono false, dovrei lasciare intendere che sta per accadere qualcosa di molto grave. Se dicessi che tra un paio di mesi ci sara’ un terremoto che distruggera’ l’Italia, forse venderei migliaia di copie raccontando che io so il perche’ e dove avverra’. Prima di tutto non sarei onesto, secondo non potrei professare quello che da sempre definiamo il punto di vista della scienza. Come vedi non sono affatto un abile venditore.

      Il libro, come il blog, e con argomenti diversi, affronta gli stessi problemi con la stessa filosofia. Ognuno e’ libero di comprare il libro o meno. Il blog e’ aperto a tutti. La mia umile idea e’ prima di tutto di cercare di fare un po’ di chiarezza nel mare di fandonie dette sul 2012.

      In bocca al lupo a te e ai tuoi conterranei per una rapida e continua ricrescita.

      Saluti,
      Matteo

      • psicosi2012 luglio 13, 2012 a 11:31 am #

        Ciao Luca,
        grazie mille per il tuo contributo. Purtroppo il mondo e’ pieno di gente pronta a sfruttare la paura delle persone, per creare ancora di piu’ il panico.

        Io mi sono limitato a chiamarli “buontemponi” ….

        Un caro saluto,
        Matteo

      • Luca luglio 14, 2012 a 2:08 am #

        Di nulla Matteo,penso che Andrea Notari nel definirli imbecilli,da come lo conosco io,sia andato di mano leggera. Chi fa’ queste cose infangando l’intelligenza allo stato preistorico meriterebbe ben altri improperi e un immediata azione giudiziaria. Ciao.
        Luca

Trackbacks/Pingbacks

  1. “Terremoto” anche d Ischia « psicosi2012 - luglio 13, 2012

    […] – Emilia 13-16 luglio: un po’ di statistica […]

  2. Ora anche gli Tsunami in Italia? « psicosi2012 - luglio 14, 2012

    […] – Emilia 13-16 luglio: un po’ di statistica […]

  3. Innalzamento dei pozzi in Emilia prima del sisma « psicosi2012 - luglio 21, 2012

    […] – Emilia 13-16 Luglio, un po’ di statistica […]

  4. Nuvole Sismiche « psicosi2012 - luglio 29, 2012

    […] – Emilia 13-16 Luglio: un po’ di statistica […]

  5. Ferragosto col Terremoto « psicosi2012 - agosto 23, 2012

    […] – Emilia 13-16 Luglio: un po’ di statistica […]

  6. Cattiva informazione sui terremoti « psicosi2012 - settembre 2, 2012

    […] – Emilia 13-16 Luglio: un po’ di statistica […]

  7. Tromba d’aria in Emilia | psicosi2012 - Mag 4, 2013

    […] – Emilia 13-16 luglio: un po’ di statistica […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: